Ultima modifica: 22 Marzo 2020
I.C. Castellarano > PRIMARIA – Didattica a Distanza

PRIMARIA – Didattica a Distanza

Castellarano, 20 marzo 2020

Alle bambine e ai bambini
Alle famiglie
p.c. Ai docenti
Ai collaboratori scolastici
della Scuola Primaria

Care bambine e cari bambini,
un affettuoso saluto a tutti voi. Come state?
Noi tutti, maestre, collaboratori scolastici, dirigente scolastico non vediamo l'ora di potervi nuovamente
vedere, di stare con voi nelle nostre belle scuole, di continuare insieme la straordinaria avventura del
conoscere, dell’imparare, del diventare grandi.
Ancora non sappiamo quando questo sarà possibile, ma ci siamo organizzati da subito per starvi vicino lo
stesso, anche se da lontano.
Le vostre insegnanti hanno continuato a proporvi tante attività: letture, esercizi, qualche compito ed a
mantenere vivo in voi il desiderio di imparare.
Il periodo di sospensione delle lezioni continua ed è allora necessario organizzare ancora meglio questo nuovo
modo di fare scuola. I grandi lo chiamano “didattica a distanza” che significa continuare a imparare, a vivere la
scuola, lontano dalla scuola. Qui sotto potete leggere la lettera che ho scritto ai vostri genitori, nella quale
spiego in che modo abbiamo organizzato questo. A voi chiedo di continuare a lavorare come avete sempre
fatto, ad impegnarvi perché questo tempo non sia un tempo vuoto, che passa inutilmente, ma un’occasione
per migliorare noi stessi e per costruire insieme il domani.
Saluto ognuno di voi con affetto e vi mando un bacio da lontano, ma vicino con il cuore.

La vostra preside Paola

Cari genitori,
la sospensione delle attività didattiche si sta protraendo e ancora non ci è dato di sapere quando potremo
riprendere la nostra quotidianità, fatta di voci, sorrisi, relazioni, comunicazione viso a viso.
È ciò che manca di più a noi tutti, insegnanti, collaboratori scolastici, dirigente scolastico, ed è ciò che manca, lo
sappiamo bene, a voi e soprattutto alle vostre bambine e ai vostri bambini.
Superata la fase dell’emergenza, nella quale comunque gli insegnanti, con grande impegno e professionalità,
non hanno fatto mancare ai nostri studenti la loro presenza e si sono organizzati per stare essere loro vicino lo
stesso, anche se da lontano, ci siamo organizzati per continuare l’attività educativa e didattica. Questo
prolungamento del periodo di sospensione delle lezioni richiede ancora di più che tutti noi ci impegniamo per
realizzare nel concreto ciò che la scuola è: non solo un luogo fisico, ma una comunità che educa, fatta di
bambini, ragazzi, insegnanti, famiglie, personale amministrativo, collaboratori scolastici, dirigente scolastico.
Prima di illustrarvi nel concreto le modalità con cui “faremo scuola da lontano”, permettetemi di ringraziarvi,
anche a nome dei docenti, per la collaborazione di queste settimane, che non sono state facili per nessuno.

Ringrazio in particolare i rappresentanti di classe che tanto hanno fatto per rimanere in contatto con gli
insegnanti e con tutti voi.
*Innanzi tutto, desidero rassicurarvi su questo: nulla è stato perso e nulla è da recuperare. È una situazione
assolutamente nuova e tutti dobbiamo tenerne conto. Ci saranno, anche se non sappiamo ancora quando,
modi e tempi per riprendere i consueti percorsi di insegnamento/apprendimento.
*È evidente che “il nostro fare scuola non a scuola” si sforza di tenere in considerazione le diverse età dei nostri
alunni e di non dimenticare nessuno.
* Dopo che nelle prime settimane i docenti hanno indicato esercizi di ripasso e/o consolidamento utilizzando
molteplici canali, dai prossimi giorni condivideranno con le famiglie attività, materiali e comunicazioni
attraverso canali istituzionali, come la posta istituzionale dei docenti (quella con
@iccastellarano.istruzioneer.it) o il registro elettronico o Classroom.
* L’utilizzo di WhatsApp dovrà essere limitato allo scambio diretto tra docenti e rappresentante di classe o in
altri casi di assoluta necessità.
*Le modalità per le attività didattiche a distanza sono le seguenti:
⁃ per gli alunni delle classi dalla prima alla quarta si utilizzerà il registro elettronico, cui si accede dal sito
dell’Istituto www.iccastellarno@.gov.it
⁃ A destra della Homepage si trova il collegamento diretto al registro
⁃ Si devono inserire username e password. Vi sono consegnati nell’altro documento allegato alla mail. Per
accelerare i tempi della distribuzione e della attivazione, abbiamo creato un unico username ed una
unica password per tutti gli alunni della medesima classe. NON DEVONO ESSERE ASSOLUTAMENTE
MODIFICATI.
⁃ Sul registro elettronico gli insegnanti caricheranno indicazioni di compiti riferendosi ai testi in possesso degli
alunni, link a materiali on line ritenuti validi, video specificatamente prodotti, anche in considerazione
dell’età.
⁃ Per alunni delle classi quinte si utilizzerà “Classroom” per il quale gli alunni hanno già ricevuto gli account.
⁃ Per qualsiasi necessità o sostegno di tipo informatico potete rivolgervi al nostro animatore digitale
piccininicarloalberto@iccastellarano.istruzioneer.it o ai referenti informatici dei singoli plessi
⁃ Tressano guidottiilde@iccastellarano.istruzioneer.it
⁃ Castellarano bursiandrea@iccastellarano.istruzioneer.it
⁃ Roteglia sonciniserena@iccastellarano.istruzioneer.it
I docenti, ognuno con le proprie potenzialità e mezzi e coordinandosi tra loro, avranno cura di diversificare le
proposte in base all’età e alla capacità di autonomia degli studenti, tenendo in considerazione, per quanto
possibile, che non tutti gli alunni e le loro famiglie hanno le medesime dotazioni tecnologiche. Saranno
assegnate esercitazioni e/o studio di argomenti in precedenza spiegati e si introdurranno anche contenuti
nuovi, con la consapevolezza che tutto ciò necessariamente è diverso dal nostro quotidiano modo di vivere la
scuola.
Chiedo a tutti voi genitori di collaborare per accompagnare e incoraggiare l’impegno dei figli e di monitorare
che il lavoro assegnato dai docenti sia effettivamente svolto e che i ragazzi seguano le video lezioni e/o i video
tutorial, là dove attivati, al fine di non vanificare il grande sforzo che i docenti stessi stanno facendo in una
situazione non semplice.
Chiedo altresì di segnalare ai docenti, tramite il rappresentante di classe o tramite mail (utilizzando l’indirizzo e-
mail istituzionale, così formato: cognomenome@iccastellarano.istruzioneer.it) proprie particolari difficoltà.
Tutto ciò che gli alunni faranno sarà oggetto di valutazione, nel senso che si darà valore all’impegno, alla
partecipazione, alla restituzione dei lavori richiesti. Si faranno infatti attività ed esperienze di correzione,
accompagnamento, arricchimento e si monitorerà costantemente tutto ciò che i ragazzi faranno, così da
valorizzarli e premiarli anche in correlazione alle possibilità o difficoltà incontrate.

Vi invito a prendere visione di quanto pubblicato sul sito in riferimento al rispetto della Privacy durante le
attività di didattica a distanza.
Infine, vi chiedo di consultare frequentemente il sito dell’Istituto per comunicazioni e aggiornamenti sulla
sospensione delle attività scolastiche.
Insieme agli insegnanti e a tutto il personale delle nostre scuole primarie vi saluto con cordialità nella speranza
di potere al più presto ricominciare a vivere con le bambine ed i bambini la nostra bellissima quotidianità.

Il dirigente scolastico
Paola Incerti

Vi chiedo di fare leggere o di leggere insieme ai vostri figli la lettera che ho scritto loro.


“Alla scuola primaria di Roteglia si è verificato un problema tecnico che ha impedito alle famiglie delle classi prime, seconde, terze e quarte di ricevere la comunicazione relativa alle attività di didattica a distanza. Il problema sarà risolto nei prossimi giorni. Ci scusiamo per il disguido e sarà nostra premura informare i genitori rappresentanti di classe non appena sarà risolto.”




Link vai su